Russare è pericoloso per la salute

Studi epidemiologici hanno evidenziato che  l’80 % della popolazione russa durante il sonno,  con delle crisi di apnea (arresto della respirazione) che possono essere di durata non sempre uguale. Quando questi episodi di apnee sono più di 4 per ora di sonno si può parlare di “Sindrome da apnea ostruttiva del sonno  o OSAS”.
Tale sindrome colpisce maggiormente il sesso maschile e a tutte le eta’ compresa quella adolescenziale con conseguente sonno agitato, secchezza delle fauci, disturbi dell’apprendimento e  ritardo di crescita .
Il paziente affetto da tale sindrome è spesso stanco e tende ad addormentarsi dopo pranzo, durante il lavoro od anche durante la guida  con problematiche inerenti la sua sicurezza.
Inoltre L’OSAS rappresenta  un fattore di rischio cardiovascolare rilevante in quanto può causare ipertensione, ictus, TIA, ischemie ed insufficenza cardiaca.
A fronte di questo scenario, occorre, pertanto, sottolineare l’importanza di  una corretta gestione della sindrome che richiede necessariamente la consulenza di un Otorinolaringoiatra con competenze specifiche in tale campo.

A questo riguardo la Dott.ssa Calamita Simonetta, presso l’Istituto Medico Privato Palmatea,  effettua visita otorinolaringoiatrica con videoendoscopia  ed esegue il  monitoraggio cardiorespiratorio notturno  o “polisonnografia” , esame indispensabile per evidenziare la causa e la gravità di tale sindrome onde procedere ad una corretta terapia.

 

Dott.ssa Calamita Simonetta
Dirigente I livello Ospedale Macerata

By | 2016-12-15T17:11:41+00:00 9 novembre 2016|News-Eventi|0 Comments